Il lato peggiore delle cose migliori

Il lato peggiore delle cose migliori di Alex Chiapparelli «Il peggio deve ancora arrivare!», mi disse un fruttivendolo con un mezzo sorriso. Chi vende frutta e verdura ha una comprensione profonda della vita: tutto è a portata di mano, e sa esattamente come afferrarlo. Con un occhio critico per ciò che va tagliato e scartato, […]

La prima era

Era una giornata favorevole, le temperature non erano basse come nei giorni precedenti e la chiarezza del cielo rendeva ben visibile il sottobosco. Avanzando per chilometri nella radura con andatura lenta e felpata, in modo che le prede non lo sentissero, Mut si volse verso un percorso sconosciuto. Indossava una pelliccia di bisonte grigio, con pantaloni di pelle di vitello e scarpe anch’esse in pelle di bisonte, resistenti alla sterpaglia. Nella mano destra impugnava una lancia con in punta una lunga pietra minerale talmente affilata da tagliare barbe, ma che Mut utilizzava solo per la caccia. Per quanto tagliente, era altrettanto facile da scheggiare se usata contro altri materiali.

Il  corpo  delle  immagini

Il disegno e la pittura non sono arti distanti rispetto alla fotografia. La fotografia riflette la realtà materiale in piano. Tutte le arti visive sono divise in due categorie: tridimensionali e bidimensionali, e la fotografia appartiene a quest’ultima. Gjon Mili fotografò Picasso mentre disegnava delle linee immaginarie davanti alla camera (Gjon Mili – “Pablo Picasso dipinge con una luce” – Maduora Pottery; 1949). Alcune persone ritengono che comprendere questi concetti non sia affatto indispensabile; basta acquistare una buona fotocamera e iniziare a scattare foto.

Tre pietre preziose

In una calda mattina il primo calvaliere della casata di Bankfort montava il suo scuro e lucido destriero, al passo per il bosco di Greanwood, era di ritorno al castello dopo essersi recato al paese per consegnare un’importante lettera al vescovo di Northweeds, quando ad un tratto incontrò un viandante zoppo e coperto fino alla testa da un mantello marrone sbrindellato e sforacchiato un po’ ovunque…